25 maggio – 20 giugno 2018 mercoledì – domenica 11-14 e 16-19 Inaugurazione 25 maggio dalle ore 17:30. Anteprima ore 16.00 Degustazione di vini della Villa Canthus Arte Spazio Tempo presenta “Ports + Portals: Finding the Citizen Body”, un progetto ideato da Amanda Williams, architetto presente al Padiglione Stati Uniti alla #BiennaleArchitettura2018, e curato dal professore associato Luben Dimcheff del Cornell University College of Architecture, Art, and Planning. “Ports + Portals: Finding the Citizen Body” è un evento partner del Padiglione US connesso al tema Dimensions of Citizenship. Gli studenti della Cornell University, iscritti al corso “The Citizen Body”, tenuto da Amanda Williams e JonathanApprofondisci / Read more …

Rossella Pavan alla Galleria arte spazio tempo in ghetto Venezia

di Rossella Pavan a cura di Martina Campese Dal 24 al 29 aprile 2018 Arte Spazio Tempo, con il supporto dell’Associazione di promozione culturaleGEA, è lieta di comunicare l’evento performativo Flow-er dell’artista Rossella Pavan a cura di Martina Campese.  La performer Pavan occuperà, per un totale di sei giorni, gli spazi della galleria con lo scopo di arrendersi al processo di trasformazione dettato dallo scorrere inesorabile del tempo, scandendo le giornate con la produzione casuale di opere d’arte. Sabato 28 aprile 2018 dalle ore 18.30  Finissage e incontro con l’artista Campo del Ghetto Nuovo, Venezia  

arte e anima a venezia mostra galleria arte spazio tempo venezia

Art & Soul a cura di John e Souheir Rawlings 11 – 20 aprile da Lunedì a Sabato orari 10.30 – 13.30 e 15.00 – 18.00 Domenica orari 10.30 – 13.30 Inaugurazione: Sabato 14 aprile ore 17:00   “All’interno dello spazio espositivo Arte Spazio Tempo, nel cuore del ghetto ebraico di Venezia, organizzata da Art & Soul a cura di John e Souheir Rawlings è lieta di promuovere la mostra multimediale “Art & Soul in Venezia” degli artisti coinvolti nella Venetian Artist Residency 2018 ARTE & ANIMA A VENEZIA 2018 Art & Soul ha portato l’artista a Venezia per un certo numero di anni. QuestiApprofondisci / Read more …

Massimo Porcelli fotografo esposizione a cura di Martina Campese 17 febbraio – 5 aprile da Mercoledì a Sabato orari 10.30 – 13.30 e 15.00 – 19.00 Domenica orari 10.30 – 13.30 Inaugurazione Sabato 17 febbraio ore 17.00 Workshop Giovedì 8 marzo Concerto di Steve Litter Sabato 24 marzo ore 18.00 stevelitter.bandcamp.com youtube L’esposizione è sponsorizzata da Villa Canthus Winery, Fossalta di Piave, VE e RCE Foto, Padova   Scarica il comunicato stampa All’interno dello spazio espositivo Arte Spazio Tempo, nel cuore del ghetto ebraico di Venezia, l’associazione GEA è lieta di promuovere la mostra fotografica “Storie Svelate” dell’artista Massimo Porcelli a cura di Martina Campese.Approfondisci / Read more …

Farina Fotografo allo spazio arte tempo

progetto fotografico di Max Farina 13 dicembre 2017 – 13 febbraio 2018 Martedì – Sabato orario 10.00/18.00 inaugurazione 16 dicembre 2017 ore 18:00 “10.000 frammenti visivi dal ponte di Rialto a Venezia” Il ponte di Rialto è stato per un lungo periodo lo studio fotografico di Max Farina che ha “intrappolato” luci, angoli, momenti di vita nella sua ricerca. www.rivusaltus.com

presentazione a cura di Emanuele Horodniceanu 10 novembre – 9 dicembre 2017 aperto da Martedì a Sabato orario 10.30/13.00 – 15.30/18.00 per approfondimenti leggere il comunicato stampa Quante facce ha l’uomo? Come quelle di un foglio, di un cubo, di un diamante? Molte, molte di più…come quelle di una sfera. Facce e maschere da indossare. Ossa, cartilagini, muscoli, pelle, un volto che prende forma e consistenza da quel piccolo morbido, fragile faccino che sbuca fuori dal buio del suo rifugio per lanciare il suo grido alla luce. Ed è terrore e gioia. Cresce, portando con sé entrambe le cose, con il naso, la bocca, gliApprofondisci / Read more …

ckoz a artespaziotempo galleria

Marta Czok e Jacek Ludwig Scarso esposizione a cura di Barbara Vincenzi 8 settembre – 5 novembre 2017 su appuntamento Domenica e Lunedì Campo del Ghetto Nuovo 2876 – Venezia in concomitanza con la 57° Esposizione Internazionale d’Arte La Biennale di Venezia Comunicato Stampa: Si inaugura venerdì 8 settembre a Venezia la mostra Equilibrio Precario / Precarious Balance bi-personale di Marta Czok e Jacek Ludwig Scarso; l’esposizione a cura di Barbara Vincenzi sarà presentata alle ore 18,00 all’interno dello spazio ArteSpazioTempo ubicato in Campo Ghetto Novo, nel cuore del Ghetto Ebraico della Laguna veneta. Dopo una prima collaborazione al Museo MACRO di Roma, i dueApprofondisci / Read more …

Robert Hromec alla galleria arte spazio tempo Venezia Ghetto

Sussurri dal Ghetto Personale di Robert Hromec a cura di Martina Campese 14 Luglio – 31 Agosto 2017 da martedì a sabato 10:30 – 13:00 e 15:30 – 19:00. Domenica su appuntamento. Download della presentazione di Sussurri dal Ghetto in italiano e inglese L’Associazione culturale GEA è lieta di promuovere la mostra “Conversazioni” dell’artista Robert Hromec, a cura di Martina Campese, all’interno dello spazio espositivo Arte Spazio Tempo, nel cuore del Ghetto Ebraico di Venezia. L’idea attorno alla quale si sviluppa l’esposizione è la volontà dell’artista di creare delle opere che “conversino” ed entrino in relazione con il Ghetto. Un luogo storico per eccellenza, cheApprofondisci / Read more …

No ONE La Manica Lunga Cremona

A cura di ABC Centro Basaglia, Livorno – La Manica Lunga ocina creativa, Sospiro Cremona – Galleria Rizomi Art Brut, Parma 13 maggio – 30 giugno 2017 aperta da Mercoledì a Domenica orari 11.30 – 18.00 chiuso Lunedì e Martedì NO ONE in inglese significa nessuno ma anche non solo uno. NO ONE è la definizione scelta per un progetto espositivo che si sviluppa progressivamente da maggio a giugno, che include suggestioni d’arte contemporanea diverse tra loro ma accomunate a riferimenti e contaminazioni con l’Art Brut, corrente artistica presente in varie edizioni della Biennale d’Arte di Venezia nel 1999 con Harald Szeemann, nel 2013 con Massimiliano GioniApprofondisci / Read more …

TRACCE Tracce di ritorno al futuro 12 novembre – 3 dicembre  2016 La pittura oggi è diventata un elemento all’interno di un contenitore chiamato arte, dove al suo interno ci troviamo di tutto. Questo ha comportato un allontanamento da ciò che noi consideriamo la pittura in quanto tale. Da qui l’idea di un ritorno ai concetti delle avanguardie artistiche del ’900 e alle motivazioni che rivoluzionarono la pittura verso il futuro, che, partendo da Kandinsky,     in una continua e costante evoluzione ci portano a Pollock; grazie all’energia di Pollock e degli irascibili della Scuola di New York, che seppero reinterpretare la tela non piùApprofondisci / Read more …