TRACCE

TRACCE-4-2

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Inaugurazione 12 novembre 2016, la mostra rimane aperta fino al 3 dicembre  2016

Tracce di ritorno al futuro. La pittura oggi è diventata un elemento all’interno di un contenitore chiamato arte, dove al suo interno ci troviamo di tutto. Questo ha comportato un allontanamento da ciò che noi consideriamo la pittura in quanto tale. Da qui l’idea di un ritorno ai concetti delle avanguardie artistiche del ’900 e alle motivazioni che rivoluzionarono la pittura verso il futuro, che, partendo da Kandinsky,     in una continua e costante evoluzione ci portano a Pollock; grazie all’energia di Pollock e degli irascibili della Scuola di New York, che seppero reinterpretare la tela non più solo come spazio per esprimere il loro pensiero, ma la tela come spazio d’azione per la loro libertà individuale di uomo-artista. Le personalità di Jackson Pollock, Willem de Kooning, Mark Rothko, Robert Motherwell,      ci hanno insegnato nuovi linguaggi per esprimere nuovi concetti. Pensiamo che la pittura, oggi, abbia ancora molto da offrire nella ricerca di nuovi e personali linguaggi, rivolti a quella idea di pittura conosciuta sopratutto con il nome di astrattismo.